Artefatto sinestetico

Un artefatto sinestetico e la “riproposizione e rielaborazione di un prodotto letterario accompagnato da testo, immagini, sequenze video e musiche di sottofondo”.

Data:

martedì, 05 aprile 2022

Argomenti
Notizia
Schermata 2022-04-05 alle 19.23.36.png

Classe 3A

Questo è un artefatto sinestetico realizzato dalla classe 3A.

Un artefatto sinestetico e la “riproposizione e rielaborazione di un prodotto letterario accompagnato da testo, immagini, sequenze video e musiche di sottofondo”.

Per realizzarlo i ragazzi hanno dapprima analizzato e compreso la poesia di G. Ungaretti e poi sono stati divisi in gruppi, ciascuno dei quali ha cercato in diversi giornali immagini significative che potessero rappresentare la parte di testo a loro assegnata. Successivamente, sotto la guida delle prof.sse Laura Griglio e Laura Aragno, hanno realizzato dei collage di immagini incollando su dei fogli le illustrazioni trovate. Dopo aver fotografato ciascun foglio, è stato realizzato un video e, per finire, è stata inserita la musica e la recitazione.

È stata una bella occasione di lavoro da più punti di vista: i ragazzi hanno lavorato a gruppi e in ottica interdisciplinare, mettendo inoltre in gioco le loro competenze artistico-espressive.

Creare lavori di questo genere, infatti, permette di affrontare testi letterari in una prospettiva multidisciplinare: letteraria, artistica, musicale; inoltre gli studenti hanno la possibilità di riappropriarsi del contenuto della poesia in un modo più consapevole. Infine consente di dare un’interpretazione originale e sinestetica del testo. In tal modo il significato della poesia può “andare oltre” il luogo e il tempo in cui è stata scritta, senza per questo correre il rischio di essere snaturato.

Gli allievi dunque hanno “scavato” in profondità all’interno del testo per creare una lettura personale e creativa della poesia.

Buona visione e buon ascolto!

https://youtu.be/Ufhpnec2w3M